Lunedi, 24 settembre 2018

E’ finito in carcere dove sconterà la pena definitiva di 3 anni e dieci mesi  noto ristoratore


2018/04/12 20:370 comments

Sulmona, 12 aprile–  Con la sentenza divenuta definitiva il sulmonese G. L. P., 38 anni, è finito nel carcere di Via Lamaccio dove dovrà scontare una pena di tre anni e dieci mesi. L’ordine di carcerazione firmato dal procuratore della Repubblica di Sulmona, Giuseppe Bellelli, per effetto della pronuncia della Suprema Corte di Cassazione, che ha reso definitiva  dopo i vari gradi di giudizio  la condanna per il per il reato di estorsione continuata. Secondo l’accusa l’uomo  nel periodo compreso tra il 2003 e il 2007, con più azioni intimidatorie, atti di violenza e danneggiamenti, ha estorto denaro alla  zia contitolare di un noto Ristorante in Piazza XX Settembre a Sulmona per un totale di circa 100.000 euro. (h. 20,00)

 

 

Leave a Reply


Trackbacks