Mercoledi, 17 ottobre 2018

E a Sulmona  arriva… “Un’estate”


2018/05/29 09:510 comments

 

E’ libro di Loredana Rutigliano un’iniziativa editoriale che incuriosisce e appassiona. Ambientato nella Roma dell’estate del 1943, nel corso della seconda guerra mondiale, con la storia la quale irrompe nelle vicende personali dell’umanità che, provata da anni di conflitto e privazioni, confonde la propria volontà con l’inerzia della sopravvivenza.

 

 Sulmona, 29 maggio– Presentato  al Gran Caffè  letterario di Sulmona il libro dal titolo Un’Estate realizzato dalla Signora Loredana Rutigliano edito da Riccardo Condò Editore. Presenti l’autrice, l’editore, il Colonnello Antonio Servedio Comandante Provinciale dei Carabinieri dell’Aquila, il Maggiore Florindo Basilico Comandante della Compagnia di Sulmona, il Sindaco della città di Sulmona Annamaria Casini e cittadini desiderosi di non voler mancare.

Primo libro realizzato dalla Signora Loredana Rutigliano ambientato nella Roma dell’estate del 1943, nel corso della seconda Guerra Mondiale, con la storia la quale irrompe nelle vicende personali dell’umanità che, provata da anni di conflitto e privazioni, confonde la propria volontà con l’inerzia della sopravvivenza. Roma diventa un palcoscenico affollato di personaggi smarriti che si aggrappano a convinzioni sempre più labili, che verranno spazzate via nel volgere di poche settimane, quando si passerà dalla convivenza e connivenza con le truppe tedesche all’occupazione militare. Affetti, amori, odi sembreranno stemperarsi in una più prosaica ricerca di una convenienza personale, forse l’unica in grado di regalare l’illusione di superare la tragedia della guerra, in una storia senza eroi.

Dopo l’armistizio firmato a Cassibile il 3 settembre del 1943, divulgato l’otto settembre, Roma vede la fuga del Re con la famiglia Reale al seguito i quali si rifugeranno a Brindisi. La città di Roma viene bombardata la prima volta nel luglio del 1943, il secondo bombardamento avverrà nell’agosto dello stesso anno.

La capitale italiana viene definitivamente liberata il 4 giugno 1944 ad opera dei reparti Americani, comandati dal generale Mark Wayne Clark, i quali riescono a sfondare le ultime linee di difesa dei tedeschi ed entreranno a Roma senza incontrare ulteriore resistenza, ricevendo una calorosa ed entusiastica accoglienza da parte della popolazione.

Loredana Rutigliano nasce a Torino ed oggi lavora in Abruzzo in qualità di Maresciallo dell’Arma dei Carabinieri in servizio nella città di Sulmona. Laureata in Scienza Politiche coniuga l’interesse per la ricerca storica con la passione per la scrittura. Un’Estate è il Suo primo Romanzo. Opera davvero interessante  e coinvolgente che si consiglia di avere al fine di vivere emozioni particolari. Congratulazioni alla Signora Loredana Rutigliano per il Suo primo Romanzo realizzato e pubblicato con l’augurio di un futuro sempre più ingente di Sue realizzazioni.(h.9,30)

 

Andrea Pantaleo

Leave a Reply


Trackbacks