Regione Abruzzo

Da oggi  in Abruzzo ulteriori riduzioni del trasporto pubblico

 

Sulmona, 25 marzo– Da oggi scattano in Abruzzo altre  riduzione dei servizi pubblici di trasporto su gomma..Ieri sera  nfatti il Péresidente della Regione Marsilio ha firmato l’Ordinanza n.124/2020 recante “Emergenza COVID 19. Ulteriori misure relative al trasporto pubblico” . Il provevdimento già pubblicato sul è pubblicata sul sito web istituzionale e sul Bollettino Ufficiale della Regione” entra in vigore immediatamente ed avrà validità fino a nuovo e diversa disposizione nazionale o regionale

Il provvedimento prevede  di ridurre i servizi di trasporto pubblico su gomma in concessione comunale e regionale da un minimo del 50% fino ad un massimo dell’80% delle percorrenze preservando esclusivamente le esigenze di mobilità conseguenti al DPCM 22 marzo 2020, ed in particolare quelle del pendolarismo lavorativo, in relazione alle attività ancora consentite, e per l’accesso alle strutture sanitarie; di stabilire che per tutto il periodo di vigore della chiusura alle attività produttive, disposto dal DPCM 22 marzo 2020, sono sospese le corse dedicate al trasporto degli operai verso le aree industriali, ad eccezione di quelle di cui al punto successivo;

 di stabilire che i titolari di concessione delle corse dedicate al trasporto di addetti nelle attività di cui all’articolo 1, lettera g) del citato DPCM 22 marzo 2020, concordino con il competente Dipartimento Trasporti della Giunta regionale le modalità più opportune di organizzazione dei servizi, tenendo conto delle necessità di salute pubblica ed economicità del servizio; di confermare, per tutto quanto non modificato dal presente provvedimento, quanto disposto dalle precedenti Ordinanze del Presidente della Regione Abruzzo n. 6 e 8 rispettivamente del 12 e 17 marzo 2020; di stabilire la validità della presente ordinanza sino a nuovo e diverso provvedimento nazionale o regionale; di trasmettere la presente ordinanza al Presidente del Consiglio dei Ministri, ai Prefetti territorialmente competenti, ai comuni titolari di servizi di trasporto pubblico locale, al Dipartimento Protezione Civile regionale e alle aziende di TPL regionali ( h.8,00)

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.