Attualità

Covid-19: per Uil Pa Abruzzo carcere Sulmona sempre piu’ fiore all’occhiello

Sulmona,21 maggio- La Casa di Reclusione di Sulmona torna ancora alla ribalta ,in fatto di buone nuove, con la notizia dell’avvio oramai prossimo della produzione di mascherine protettive.Dopo anni di puro oscurantismo perpetrato a danno di un carcere che ingiustamente è stato più volte catalogato ” carcere dei suicidi” , la struttura di Piazzale del Dovere viene sempre più annoverata tra quelle da prendere da esempio. Così oggi  in una nota Franco Migliarini Segretario Generale Uil PA Abruzzo e  Mauro Nardella Segretario territoriale della Uil PA Polizia Penitenziaria 
“Grazie al prezioso contributo offerto in tandem dalla Direzione e dal Comandante del Reparto e alla preziosa opera di addetti penitenziari e detenuti, non ultimi il responsabile del servizio di prevenzione e protezione oltre che il medico competente ( autori di un validissimo piano di sicurezza in ambito lavorativo), sarà quindi garantita- spiegano i due sindacalisti Uil-  una migliore gestione dell’emergenza Covid.A tal proposito è stato messo su un laboratorio avveniristico dotato di tutti i comfort in materia di sicurezza e salubrità e rispondente ai criteri imposti dal protocollo anti covid. Non possiamo che sottolineare, quindi, l’ottima impostazione data dagli addetti ai lavori alla struttura penitenziaria il che non può che portarci ad affermare che il penitenziario di Sulmona stia rappresentando sempre più uno dei fiori all’occhiello dell’ intera Amministrazione Penitenziaria”.(h. 12,00)

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.