Giovedi, 13 dicembre 2018

Castelvecchio, a Pasquale Veleno il Premio “Padre Mario Di Pasquale”


2018/08/07 16:140 comments

 Castelvecchio, 7 agosto- Si svolgerà a Castelvecchio Subequo , sabato 11 agosto 2011 dalle ore 20,45, nella Chiesa di San Francesco d’Assisi, la XXVII Edizione Premio Nazionale Padre Mario Di Pasquale, alla carriera dei direttori di Cori che si sono distinti in campo nazionale ed internazionale.

InterverrannoCoro Francescano, diretto da Tonino Bianchi, animatore del vespro; Gruppo Corale Folk Sirente, diretto da Jenny Musti; Nuove Armonie Ensemble G. Pignatelli, diretto da Cesare Luccitti; Coro dell’Accademia di Pescara, diretto dallo stesso Pasquale Veleno, al quale verrà conferito il Premio.

Pasquale Veleno è docente di direzione corale in vari Conservatori italiani, fra cui “L. D’Annunzio di Pescara”, “E.R. Duni di Matera”. Riconosciuto e pluripremiato a livello internazionale, sia come direttore corale che di orchestra, è stato nominato presidente dell’Associazione Cori d’Abruzzo Chorus Inside e vice presidente della Federazione Cori d’Italia Chorus Inside.

ll Premio “Padre Mario Di Pasquale” è stato istituito nel 1991 dal Laboratorio Musicale Subequano, è stato intitolato alla memoria del compianto frate francescano, prematuramente scomparso, (Pietranico 28/2/1941- Pescara 27/12/1990), quale atto spontaneo amorevole di riconoscenza, per aver “seminato” la cultura del canto corale, a quattro voci miste, ad un’intera generazione di giovani, negli anni settanta, oggi sessantenni, fra le comunità di Castelvecchio Subequo e Tagliacozzo, dove svolgeva la sua missione apostolica, dirigendone il coro folcloristico.

Dal 1995 l’amministrazione comunale di Castelvecchio Subequo ne è Ente organizzatore in collaborazione con le associazioni e con i Frati Minori conventuali. L’edizione 2017, si ricorda, ha premiato il grande artista Bepi De Marzi.

Se il frate francescano ne ha diffuso il seme, la terra subequana si è mostrata fertile. Difatti è fenomenale che a Castelvecchio Subequo, circa 900 abitanti, oggi si contano almeno cinque formazioni artistiche, in modo pluralistico e variegato, che hanno ottenuto eccellenti risultati in Italia ed all’estero, e non senza una certa competizione e rivalità interna, che vanno dal folclore alla polifonia, sacra e profana; da formazioni sia a voci miste che a voci pari con o senza supporto strumentale. Una corale porta la denominazione a memoria del frate francescano che, in questa edizione, per motivi organizzativi interni non potrà esibirsi. A condurre la serata sarà Davide Recchia, Presidente della Federazione Cori d’Italia Chorus Inside ed Anna Salutari. (h. 16,30)

 

( G.P.)

Leave a Reply


Trackbacks