Giovedi, 23 maggio 2019

Carceri: per Nardella (Uil) nessun incremento di polizia penitenziaria negli Istituti aquilani


2019/05/11 15:290 comments

Sulmona, 11 maggio– Sulla carenza di organici all’interno degli Istituti penitenziari della provincia dell’Aquila (Avezzano, Sulmona e L’Aquila)  torna a lanciare l’allarme Mario Nardella (Lil) che da anni si batte in questo senso “Nel piano  virtuale presentato alle parti sociali dal Dipartimento dell’Amministrazione penitenzia emerge, infatti, nessun riferimento incrementativo per gli istituti aquilani– evidenzia Nardella-. Il segnale non è buono  soprattutto se si pensa al fatto che  moltissimi appartenenti al ruolo esecutivo (e cioè quello degli  agente  degli  assistent di polizia penitenziaria), de  putato al controllo diretto dei ristretti nelle sezioni detentive, sono passati al ruolo di  concetto degli ispettori. A breve le cose  potrebbero addirittura ulteriormente peggiorare.

“E’ di pochi giorni fa, infatti, la notizia dell’immissione sul territorio nazionale, provenienti dalr uolo deglia ssistenti di polizia penitenziaria,di circa 2900 sovrintendenti e per lo più concentrati in istituti del centrosud– sostiene Nardella-. Ci si chiede a questo punto chi saranno coloro i quali andranno a sostenere il duro compito di addetto alla sezione detentiva visto che di nuovi  agenti in arrivo non se ne vede neanche l’ombra?Nella speranza che il DAP riveda il piano di assegnazioni, toccherà ai Direttori sbrogliare una matassa  moltoingarbugliata”.

Leave a Reply


Trackbacks