Attualità

Carceri: la solidarietà di Petralia al poliziotto “eroe”

Sulmona, 23 febbraio- Dopo la notizia della rapina sventata per l’ennesima volta , al poliziotto penitenziario G.A. sono arrivati con commuovente tempismo i complimenti da parte del Capo del DAP Bernardo Petralia.Sono stati quindi prontamente presi in considerazione gli atti di innata dedizione al dovere dimostrati dal basco blu avezzanese dopo il suo ansimante inseguimento concluso con il disarmo e l’arresto di un pericoloso rapinatore.Non capita di frequente che il Capo di un dipartimento del Ministero della Giustizia così importante come quello dell’Amministrazione penitenziaria dimostra la sua vicinanza telefonando direttamente ad uno dei suoi uomini.Mi sono  ora più chiare  le parole del segretario generale della UIL PA polizia penitenziaria Gennarino De Fazio quando afferma che la classe dirigente attualmente in dote all’amministrazione penitenziaria non dovrebbe essere oggetto di spoil system ma essere messa nelle condizioni di portare avanti le progettualità intraprese. Stante i modi (e quello di oggi ne è un esempio) con i quali stanno dimostrando  di affrontarle non si può che essere d’accordo con quanto affermato proprio dal segretario generale.Giungono inoltre notizie di minacce di morte ricevute dal poliziotto dal malvivente arrestato A.R. di 50 anni. Così in una nota oggi  Mauro Nardella
Segreterio generale territoriale UIL PA polizia penitenziaria

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.