Attualità

Carcere di Sulmona ora arrivano i rinforzi

Sulmona, 31 luglio– È proprio il caso di dire chi l’ha dura la vince. E’ arrivata, infatti, dalla Direzione del carcere di Piazzale Vittime del Dovere, la tanto sospirata notizia del trasferimento in entrata di 5 unità di polizia penitenziaria facenti capo al ruolo pilastro degli agenti ed assistenti quello, cioè, direttamente deputato al controllo dei detenuti,. Lo annuncia oggi il SegretarioGenerale territoriale UIL PA Polizia Penitenziaria Mauro Nardella

Non è certo il numero di uomini che il cartello sindacale unitario si aspettava ma, visto il periodo di vacche molto magre che sta attanagliando la macchina arruolatrice del Ministero della Giustizia, potremo se non altro tirare un respiro di sollievo.

Il cartello sindacale unitario rappresentato dalle Organizzazioni Sindacali OSAPP, UIL, CISL FNS e USPP,CNPP  nel ringraziare chi si è prodigato affinchè il grido d’aiuto lanciato non cadesse nel vuoto (tra questi citiamo la senatrice Di Girolamo, che ha avuto il merito di parlare della grave situazione direttamente con il nuovo Capo del Dipartimento, i parlamentari come il senatore oltre che ex sottosegretario alla giustizia Jacopo Morrone e il deputato Luigi D’Eramo) si dice pronto a non abbassare la guardia giacchè tale positivo impegno lo riteniamo essere solo un buon punto di partenza.

Nell’attesa resta l’auspicio che la Direzione del carcere (così come concordato tra la senatrice Di Girolamo e il Capo del Dipartimento Dino Petralia) si adoperi affinchè venga portata avanti la proposta avanzata dal Cartello Sindacale Unitario di sopprimere la sezione collaboratori e sostituita con una contestuale implementazione di un nuovo, più efficiente e sicuro reparto per le udienze a distanza.

 Anche il Coordinatore regionale della Cgil Fp  Giuseppe Merola saluta con soddisfazione la notizia- “Dopo una lunga battaglia, avanzata dalla Fp Cgil, finalmente una boccata di ossigeno al carcere di Sulmona. Abbiamo coinvolto organi istituzionali e politici e proprio nella giornata di ieri è stato inviato un atto al Presidente della Corte d’Appello del Tribunale di Sulmona, denunciando la carenza di poliziotti penitenziari. Dopo continue e sane interlocuzioni con l’Amministrazione Penitenziaria centrale e regionale- si legge in una nota-  arriva una prima ed apprezzabile risposta: assegnati cinque agenti di Polizia Penitenziaria, cosi come richiesto da questa compagine”

“Una goccia nel mare   che sicuramente non risolverà il problema delle venti unità vacanti in pianta organica, ma almeno contribuiranno ad alleviare gli attuali affanni organizzativi. Abbiamo creduto nella nostra legittima lotta – conclude la nota – fatta con serietà e coerenza, restando sempre al fianco dei lavoratori e delle lavoratrici. Continueremo a vigilare ed adoperarci per la tutela del lavoro, fino ad un’ottimale soluzione” (h.17,30)

 

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.