Attualità

Cai: arriva il Premio “Sulla via della coesistenza”

Sulmona, 8 gennaio- Il Gruppo grandi Carnivori del CAI indice il Premio “Sulla via della coesistenza” per dare un riconoscimento in denaro agli allevatori che mettono in atto buone pratiche di allevamento per mitigare il conflitto con il Lupo e cercare un percorso di coesistenza. Si tratta di una piccola goccia nel mare, che vuole però essere un segnale di vicinanza e di sostegno del Club Alpino Italiano alla categoria più esposta agli effetti derivanti dalla presenza del lupo.

Il montepremi deriva dagli introiti che il CAI ha avuto attraverso il noleggio della mostra “Presenze Silenziose, ritorni e nuovi arrivi di carnivori nelle Alpi” realizzata dal Gruppo Grandi Carnivori (esposta negli ultimi tre anni soprattutto nelle Sezioni locali, ma anche in altre realtà come musei, associazioni ecc.), e dalle offerte raccolte grazie alla distribuzione dell’opuscolo (dal medesimo titolo) realizzato a corredo e approfondimento della mostra.

Possono partecipare allevatori professionali e amatoriali che allevano almeno una delle seguenti specie: bovini; ovi-caprini; equidi; camelidi.

L’allevamento deve essere situato nel territorio montano italiano dove è accertata la presenza del lupo. Saranno privilegiati in caso di ex aequo gli allevatori impegnati nella tutela del patrimonio genetico di razze autoctone. Il Premio sarà destinato nello specifico a 2 categorie di allevatori (5 premi complessivi per categoria) allevatori titolari di allevamento (sia professionale che amatoriale) situato nei territori dov’è accertata la presenza del lupo da oltre 5 anni; allevatori titolari di allevamento (sia professionale che amatoriale) situato nei territori dov’è accertata la presenza del lupo da meno di 5 anni. I premi verranno aggiudicati ad insindacabile parere della GIURIA convocata dal Gruppo Grandi Carnivori del CAI, valutando i dati e le informazioni contenute nella scheda compilata dagli allevatori partecipanti, dove dovranno essere indicati -rispondendo ad un apposito questionario- gli strumenti di prevenzione e dissuasione adottati, allegando anche della documentazione fotografica.

La partecipazione al Premio “Sulla via della coesistenza” è aperta dall’1 ottobre 2019 al 31 marzo 2020. L’ammontare del montepremi è di € 5.000,00 e saranno assegnati n° 10 premi da € 500,00 ciascuno.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.