Mercoledi, 7 febbraio 2018

Bugnara, dopo il passo falso di domenica si pensa già al riscatto


2018/02/07 09:220 comments

 

  • Lo scivolone interno della formazione di mister Casanova ad opera del Cugnoli ha lasciato un pizzico di delusione ma anche tanta convinzione che il complesso è solido, ben organizzato e soprattutto competitivo. E già si lavora per un pronto riscatto. E domenica si va a far visita al  Pretoro

  Bugnara, 7 febbraio-  Forse nessuno credeva che lo scivolone interno del Bugnara domenica scorsa potesse capitare ma nel calcio anche le migliori famiglie, prima o poi, assaporano  la sconfitta che può essere anche amara ma sicuramente è portatrice di indicazioni E’ capitata domenica scorsa al Bugnara che   finora ha mostrato tante cose belle e una sconfitta, a tratti incredibile, ci può anche stare. Ma questo  passo falso appartiene già al passato. La formazione peligna ora guarda avanti e con tanta voglia di riscattarsi.

  Infatti sul risultato di 3-4 lo scontro tra le due squadre contendenti attualmente la terza posizione della classifica del campionato Abruzzese di prima categoria.Nonostante il risultato negativo per i peligni, il match è stato pieno di colpi di scena e soprattutto di goal. Gli ospiti, reduci dalla sconfitta casalinga contro la capolista Scafa, hanno messo in mostra un calcio più spumeggiante soprattutto nel primo tempo, sfruttando tutte le occasioni ed approfittando di alcuni errori e di qualche svista arbitrale. I primi 45’ minuti hanno permesso ai teatini di rientrare negli spogliatoi con un ampio margine sui padroni di casa fissando il parziale sul risultato di 1-3.

I biancocelesti d’altro canto, preso atto di aver concluso la prima fazione con un atteggiamento insolito rispetto alle solite prestazioni domenicali, sono rientrati in campo con una mentalità del tutto diversa. Una serie di sostituzioni e la voglia di ribaltare il punteggio hanno permesso nel giro di qualche minuto di compiere una rimonta spettacolare sotto lo sguardo attonito dei tifosi. Lo scadere dei novanta minuti tra espulsioni e errori dovuti alla stanchezza, ha visto i Cugnolesi concludere la partita mettendo in rete l’ennesimo pallone alle spalle del portiere Molinaro. Il passo falso e la sconfitta di domenica hanno permesso il sorpasso dei teatini nei confronti della Federlibertas.

Nulla è perduto ma nel prossimo turno il Bugnara dovrà cercare punti in casa del Pretoro per proseguire il campionato e cercare di tornare a scalare la vetta della classifica. Nel frattempo la squadra dovrà fare mente locale per analizzare gli errori commessi e riacquisire quella mentalità vincente vista solo a sprazzi domenica. (h.8,30)

Fabrizio Taglieri

 

 

 

Leave a Reply


Trackbacks