Politica

Bretella ferroviaria: un tratto di Storia per andare piu’ veloci

 

 Sulmona, 8 dicembre – Maurizio Gentile, amministratore delegatodi Rete Ferroviaria Italiana ha risposto con una lettera alla richiesta di Annamaria Casinidi avere notizie in merito ai progetti della bretella ferroviaria di Sulmona. In programma ci sono vari interventi, oltre a quelli previsti sulla bretella ferroviaria costruita alla fine del 1800, in particolare quelli destinati alla riqualifica “smart” della stazione di Sulmonae quelli per la velocizzazione generale del tratto Pescara Roma.

Progetto centrale è il ripristino di un tratto ferroviario di 600 metri e la realizzazione di una nuova fermata Sulmona Santa Ruffina servita da un ampio parcheggio accessibile tramite una nuova strada extraurbana.  Sarà inoltre possibile spostarsi da un lato all’altro della sede ferroviaria, per mezzo di un sottopassaggio carrabile.

Questa nuova fermata sarà integrata all’attuale stazione di Sulmona e non ne depotenzierà i servizi, anzi l’attuale stazione di Sulmona sarà inserita nel progetto smart station, che ne prospetta l’ammodernamento con la costruzione di ascensori, il restauro delle pensiline d’inizio 900, l’inserimento di un sistema di Wi-Fi e di altre operazioni di ottimizzazione.

In merito ai programmi di velocizzazione e a seguito all’accordo tra RFI e Regione Abruzzo che prevede un incremento dei servizi su rete ferroviaria del 5 %, Gentile ha aggiunto che saranno garantiti ai viaggiatori dei collegamenti Sulmona – Pescara cadenzati a 60minuti e 120 minuti, rispettivamente con 5 fermate e 10 fermate e dei treni veloci che collegheranno Pescara –L’Aquila e Pescara – Roma.

Insomma saremo la stazione di Sulmona sarà al centro dell’investimento sulle infrastrutture. (h. 16,30)

Manuela Susi

 

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.