Attualità

Assegnazione del Premio Touring Abruzzo alla Cooperativa Servizi Turistici Sulmona

Sulmona,7 novembre– Era l’8 novembre 1894 quando un gruppo di giovani illuminati imprenditori milanesi diede vita a un’associazione privata e auto-finanziata: il Touring Club Ciclistico Italiano. L’obiettivo era quello di offrire ai Soci una rete di contatti e una serie di servizi per conoscere, scoprire e viaggiare in Italia. Quei 57 velocipedisti erano poi riusciti a trasformare in poco tempo una piccola realtà in un grande strumento di italianità e di identità nazionale, capace non solo di accompagnare, ma anche di promuovere e favorire cambiamenti che hanno profondamente trasformato la storia del nostro Paese e la coscienza collettiva degli italiani.

Sono passati 125 anni. Come dice il Presidente Franco Iseppi, “il Touring Club Italiano si prepara a compiere 125 anni di vita nel pieno rispetto della sua natura di associazione privata senza scopo di lucro, che invita chi vi aderisce a essere protagonista di un grande compito: prendersi cura dell’Italia come bene comune perché sia più conosciuta, attrattiva, competitiva e accogliente”.

A Pescara l’anniversario si celebra incontrando gli studenti del Liceo Classico ai quali sarà presentata la lunga tradizione di impegno civile sulla quale il Touring poggia il suo slancio proiettato nel futuro. Elio Torlontano e Antonio Bini, a nome di tutti i numerosi Soci abruzzesi, ne parleranno con riferimento a esperienze recenti o di lungo periodo in corso che vedono impegnati i volontari del Touring per il bene comune dell’Abruzzo e del Paese.

L’occasione è stata scelta anche per consegnare il Premio Touring che i Consoli abruzzesi quest’anno hanno voluto dedicare al migliore servizio di Accoglienza e Informazione Turistica, distintosi tra quelli della rete regionale che ha a lungo sofferto in seguito alla soppressione nel 2011 dell’Agenzia di Promozione Turistica Regionale. Il riconoscimento va alla Cooperativa sociale Servizi Turistici Sulmona che, superando notevoli difficoltà, ha saputo realizzare e mantenere “un caratteristico ed efficiente luogo d’accoglienza e informazione turistica a beneficio anche dei comuni vicini, integrato da una mini libreria multilingue specializzata e servizi di visite guidate, modello per tutta la rete regionale”.(h.13,00)

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.