Attualità

Assegnati a Pescasseroli i Premi della XVI edizione “B. Croce” 2021

Pescasseroli,25  luglio- Si è concluso, con la premiazione dei vincitori, l’edizione 2021, la XVI, del Premio Nazionale di Cultura Benedetto Croce, a Pescasseroli.

Hanno vinto Paolo D’Angelo per la Saggistica, Silvia Avallone per la Narrativa e Antonio Polito, per la letteratura Giornalistica.La premiazione è stata guidata dalla presidente della Giuria, Dacia Maraini,e da Marta Herling, nipote del filosofo.

Nei vari appuntamenti, cinque nelle due giornate, sono stati affrontatii temi della transizione ecologica; dei cammini nell’epoca della pandemia.E’ stato conferito il premio alla memoria a Franca Valeri, alla presenza dellafiglia Stefania Bonfadelli e della drammaturga ed amica della Valeri,
Patrizia Zappa Mulas.
E’ stato sottoscritta la nascita del “Parco Letterario Benedetto Croce e l’Abruzzo”, alla presenza di Gianni Letta, cittadino onorario di Pescasseroli, di Francesco Sabatini, presidente onorario della accademia della Crusca, dai rappresentanti dei Comuni di Pescasseroli, Montenerodomo e Raiano e dei Parchio Nazionali Pnalm e Parco della Maiella, i direttopri Luciano Sammarone e Luciano Di Martino e del Presidente di Paesaggio Culturale Italiano, Stanislao De Marsanich.

Nei due giorni del Premio i vincitori hanno potuto visitare Palazzo Sipari, dove Croce nacque. All’inizio della cerimonia conclusiva, aperta dal sindaco di Pescasseroli Luigi La Cesa, è stato consegnato un attestato di partecipazione alle 37 Giurie Popolari che hanno lavorato con la Giuria
Ufficiale alla XVI edizione del Premio”.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.