Politica

Amministrative: il Senatore  La Russa a Sulmona a sostegno di Vittorio Masci

 

Sulmona, 22 settembre– Visita questo pomeriggio a Sulmona del Senatore Ignazio La Russa, già ministro della difesa nel quarto governo Berlusconi, appartenente prima  al Movimento Sociale Italiano, poi in Alleanza Nazionale, in seguito nel Popolo Delle Libertà, attualmente in Fratelli d’Italia; nel marzo del 2018 viene nominato vice presidente del Senato della Repubblica.La sua presenza in città ha la finalità di appoggiare il candidato del centro destra l’avvocato Vittorio Masci; la coalizione  è composta da quattro liste le quali sono la Lega, Meloni Fratelli d’Italia, Forza Italia, Masci Sindaco. Presente il Presidente della regione Abruzzo Marco Marsilio.

La Russa ha precisato che, il sostegno a Vittorio Masci, è fondamentale poiché la sua trasparenza, la sua coerenza, sono la sua stella polare. I candidati sono sostenuti dalle liste dei partiti, dai simboli dei partiti politici;  Masci ha la trasparenza che dietro di lui ci sono i partiti che lo sostengono, che determinano il fondamentale collegamento fra la città di Sulmona ed il governo centrale, passando per la regione. I civici ha precisato ancora  Ignazio La Russa transitano da una collocazione all’altra manifestando un’assenza di precisa identità politica. Vittorio Masci ha sottolineato che, la campagna elettorale va benissimo, con molta adesione della gente, dei cittadini elettori. Non si tratta di una passerella la presenza in città di politici di spessore, ma significa avere il fondamentale, prezioso collegamento con la politica di spessore, per realizzare in futuro una politica concreta per la città, il territorio. Quando si lavora con ardore per la città, ha precisato , si ha sempre l’entusiasmo inesauribile di fare il bene per la propria collettività.

 La Russa ha parlato della figura di Vittorio Masci, uomo dalle idee chiare, esponente della società civile e, nello steso tempo, non perdere di vista l’impegno politico quale aggiunta alla professione forense. La politica è impegno gravoso, ma è anche ricompensato dalle soddisfazioni che ottieni con il tuo impegno e operato per la collettività, le istituzioni. Il popolo del centro destra si definisce patriota quale fedele alla storia d’Italia, alla cultura, alle tradizioni, difensore dei confini della nostra Italia.  Masci, non ha accettato l’idea di continuare a far vivere la città nelle clientele e rimanere all’interno della visione politica solamente cittadina e territoriale, ma guardare oltre i confini del territorio peligno.

Ignazio La Russa ha precisato che la sinistra, nella città di Sulmona, ha attuato un esperimento che è il seguente: mentre nelle altre città della regione il Movimento Cinque Stelle e il Partito Democratico si sono presentati separati, nella città di Sulmona sono uniti con un unico candidato sindaco; secondo Ignazio La Russa tale decisione rientrerebbe in un esperimento politico. Sulmona ha precisato il senatore ha bisogno di idee chiare, programmi precisi, coerenza politica. Il centro destra ogni volta che si devono prendere decisioni importanti e difficili è sempre unito, coeso, determinato. Nella storia della destra italiana vi è un filo che non si è mai reciso: la presenza nel centro destra anche del simbolo della fiamma tricolore, inserita nella coalizione del centro destra quale simbolo di continuità storica, politica, ideologica. I tempi cambiano, ma i valori fondamentali restano.

 La Russa ha ricordato che, il problema dell’immigrazione, va affrontato con democrazia: si possono accogliere ma a condizione che non mettano in discussione le nostre tradizioni, la nostra storia, la nostra cultura, la nostra secolare, la millenaria identità italiana, le nostre regole, le nostre leggi, la nostra lingua italiana, la nostra religione per chi ci crede. La sicurezza dei cittadini ha aggiunto è una prerogativa inderogabile, un pilastro fondamentale per l’intera società civile italiana, al fine di consentire ai cittadini di avere i diritti consacrati nella costituzione italiana. Sul reddito di cittadinanza Ignazio La Russa, a suo dire, ha precisato che viene elargito non ai poveri ma ai furbi per l’ottanta per cento, così come asseriscono molte procure italiane. L’alternativa per Ignazio la Russa non è il sussidio ma il lavoro, poiché principio fondamentale della costituzione italiana; più gente si assume meno tasse si devono pagare altrimenti l’occupazione non cresce. Il governo deve inoltre creare le condizioni in Italia per scongiurare le delocalizzazioni, ad esempio creando le condizioni affinché sia più conveniente rimanere in Italia, attraverso la tassazione: più lavoratoti hai in Italia meno tasse paghi, più lavoratori hai all’estero più tasse paghi.

 Ed infine Ignazio La Russa si è soffermato sulla grave pandemia che da oltre un anno affligge l’Italia e il mondo. Piuttosto che il green pass, il quale è un modo subdolo per costringere a vaccinarsi, creando l’obbligo indiretto, lo stato dovrebbe assumersi la responsabilità di approvare la legge obbligatoria sul trattamento sanitario da epidemia covid,, così come è previsto dall’articolo 32 della Costituzione, assumendo la responsabilità di risarcire coloro che potrebbero avere problemi e danni post vaccinazione. Ignazio La Russa si chiede come mai la legge obbligatoria non si è mai approvata; il Governo predica ma non si assume nessuna responsabilità. Il Presidente della regione Marco Marsilio ha asserito che, la coalizione di centro destra, sta già vincendo la campagna elettorale perché la classe dirigente, che ha governato Sulmona, ha provocato un isolamento ed impoverimento economico e sociale. Sulmona è punto di riferimento di tutto il territorio, egli altri paesi insiti nel territorio peligno. Sulmona è il fulcro fra Pescara e Roma. La zes, partita dopo molti anni, permetterà di far ripartire la zona industriale con rilanci autorevoli. La vicenda del tribunale di Sulmona e di tutti i tribunali minori deve avvenire in Parlamento.

 

Andrea Pantaleo   

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.