Lunedi, 16 luglio 2018

Ad Avezzano il Polo logistico nazionale della Protezione Civile


2018/04/09 18:553 comments
  • La conferma è arrivata oggi dal Capo del dipartimento  Angelo Borrelli intervenuto oggi pomeriggio a Pescara a un incontro a cui hanno partecipato, tra gli altri, anche Maria Teresa Letta, in rappresentanza della Croce Rossa, il presidente del consiglio regionale Giuseppe Di Pangrazio e il presidente dell’Arap Giampiero Leombroni.

 

 Sulmona, 9 aprile-  Il Dipartimento nazionale della Protezione civile ha chiesto alla Regione Abruzzo l’assegnazione di alcuni spazi del Centro Smistamento Merci di Avezzano come nuova sede del polo logistico che attualmente si trova a Roma.

La richiesta è stata formalizzata al presidente della giunta regionale Luciano D’Alfonso dal capo dipartimento Angelo Borrelli, intervenuto oggi pomeriggio a Pescara a un incontro a cui hanno partecipato, tra gli altri, anche Maria Teresa Letta, in rappresentanza della Croce Rossa, il presidente del consiglio regionale Giuseppe Di Pangrazio e il presidente dell’Arap Giampiero Leombroni.

La struttura di Avezzano è stata scelta in quanto, oltre a essere baricentrica rispetto alla costa adriatica e a quella tirrenica, è direttamente collegata alla rete autostradale, da cui sono facilmente raggiungibili tutte le principali direttrici viarie italiane.

“La Regione – ha sottolineato il presidente Luciano D’Alfonso – accoglie favorevolmente l’istanza della Protezione civile ed è pronta a fornire tutta la collaborazione necessaria affinché questa iniziativa possa concretizzarsi in tempi brevi. Si tratta del primo passo di un progetto più ampio e articolato, che potrebbe portare ad avere in Abruzzo un polo della Protezione civile che possa occuparsi anche di una serie di altre attività, soprattutto per quanto riguarda la formazione del personale da impiegare in caso di emergenze. Una grande opportunità che, in futuro, potrebbe coinvolgere anche l’aeroporto di Preturo all’Aquila” ( h. 18,30)

3 Comments

  • Le fregature per Sulmona non finiscono mai…
    Questa volta la corazzata Potiomkin con alla guida il Governatore D’Alfonso coi luogotenenti marsicani-avezzanesi Maria Teresa Letta e Giuseppe Di Pangrazio …con la interessata benedizione degli aquilani Pezzopane e Lolli che già pensano alla conseguente indispensabile valorizzazione ed utilizzazione dell’areoporto “internazionale dei parchi di Preturo”,hanno fatto fuori Sulmona che da tempo aspirava di contribuire alla soluzione logistica delle esigenze della Protezione Civile offrendo tutta la struttura già esistente al Colle S. Cosimo, sottraendola finalmente alla servitù militare.
    Ma a quanto pare Sulmona sempre più abbandonata a se stessa diventerà , con l’ormai scontata centrale di compressione Snam e gli enormi tubi del gas metano che devasteranno tutta la Valle Peligna, il “Capoluogo” abruzzese delle servitù demaniali, militari e di gasdotto.
    Non ci resta che dire “troppa grazia “ Santa Regione Abruzzo!
    Intelligenti pausa…..

  • …e Sulmona che aveva offerto a tale scopo, con Pratola Peligna, la zona del Colle S. Cosimo per liberarla dall’attuale servitù militare….solo l’ennesima fregatura targata dal nostro “amato” Governatore sollecitato dai politici della Marsica.
    Anzi per noi arrivano altre devastanti servitù di gasdotto che unitamente alla centrale di compressione di Case Pente distruggera’ definitivamente la nostra già morente agricoltura
    creando i presupposti per la definitiva morte per inedia di Sulmona ed il suo circondario…
    Non ci resta che ringraziare fantozzianamente parlando “quanto è buono Lei” tutti i maggiorenti
    della Giunta Regionale…
    Intelligenti pauca!..

  • Francesco

    Con buona pace di Sulmona che chiedeva di proporre per tale scopo li sito della servitù militare del Colle S. Cosimo…vuol si così colà dove si puote…
    La “potente Marsica” chiede e D’Alfonso dice sì…
    Sulmona chiede qualcosa per sopravvivere….nessuna la considera….può solo accelerare la sua morte con le dannose servitù della centrale Snam e del devastante gasdotto di prossima realizzazione….

Leave a Reply


Trackbacks