Giovedi, 22 novembre 2018

A Sulmona il Concerto dell’Orchestra Femminile del Mediterraneo


2018/11/05 09:110 comments

 

 

Sulmona, 5 novembre– Grande successo questo pomeriggio al Teatro Maria Caniglia di Sulmona, per il Concerto dell’Orchestra Femminile del Mediterraneo diretta da Antonella de Angelis, il quale ha visto esibirsi anche il noto violinista di fama mondiale Alessandro Quarta, appuntamento della 66^ Stagione Musicale della Camerata Musicale Sulmonese. Come programma di sala vi è stato il concerto delle otto Stagioni di Vivaldi e Piazzolla. Di Vivaldi sono state eseguite le quattro stagioni con i concerti numeri uno, due, tre, quattro e, di Piazzolla, brani celebri fra i quali si menzionano Milonga del Angel, Adios Nonino, Fracanapa, Libertango solo per citarne alcuni. Il concerto rientra nel progetto Circolazione musicale in Italia, promosso dal CIDIM. Alessandro Quarta è cresciuto vicino ai più insigni direttori del mondo, ricoprendo ruoli come violino di spalla, di fronte ad artisti e direttori dello spessore di Maazel, Rostropovich, Pretre, Metha, realizzando tournée come spalla in Europa, America, Cina, Giappone, Medio Oriente, suonando nella sale fra le più prestigiose nell’intero panorama mondiale.

Nel 2013 Alessandro Quarta viene acclamato dalla CNN come Musical Genius. Grande successo mondiale ha riscosso il brano composto da lui dal titolo Dorian Gray, che Alessandro ha eseguito in prima mondiale con Roberto Bolle, con il quale si è esibito all’Arena di Verona, Caracalla a Roma, al Teatro Carlo Felice di Genova. Nel 2018 Alessandro Quarta è premiato a Montecitorio in qualità di Miglior Eccellenza Italiana nel Mondo per la musica. Nel 2015 straordinaria ed indimenticabile è stata la Sua celebre apertura in diretta RAI del concerto del primo maggio per violino solo. Alessandro Quarta inoltre ha arrangiato la celebre composizione scritta da Piazzolla, il famoso tango di Piazzolla, con un ritmo elettrizzante presentato in tutti i teatri e palcoscenici internazionali. Suona un Giovanni Battista Guadagnini del 1761. Il Direttore Antonella De Angelis è ritenuta fra i più interessanti Direttori della Sua generazione dal Maestro Donato Renzetti, Shambadal (direttore stabile dei Berliner Symphoniker), il quale l’ha insignita della Menzione di Merito per la direzione della sinfonie di Beethoven. La principessa Wijidan Al – Hashemi, Ambasciatore di Giordania, le ha conferito un prestigioso riconoscimento, ai sensi della più alta considerazione.

Inoltre Antonella De Angelis, è stata insignita della medaglia d’oro Premio Suffoletta XXIII edizione 2016, per il talento ed il coraggio di aver scelto una strada che l’ha portata ad essere una delle più brillanti Direttrici d’Orchestra italiane. La formazione dell’Orchestra Femminile del Mediterraneo nasce come spazio nel quale, le artiste dei paesi mediterranei e non solo, si accolgono per condividere l’arte e divulgare obiettivi quali la Pace e l’Educazione. L’orchestra si è esibita in occasione dei Giochi del Mediterraneo, al Forum Internazionale delle Città dell’Adriatico, dello Ionio. Ha collaborato con il soprano Pervin Chakar miglior voce della Turchia 2012. Inoltre l’Orchestra Femminile del Mediterraneo è impegnata costantemente nel sociale. Oltre al repertorio classico collabora con il jazzista Danilo Rea, il Premio Oscar Luis Bacalov, Alessandro Quarta, Paolo Morena, Saba Anglana. L’attenzione si sposta ora nella giornata di domenica 11 novembre 2018 alle ore 17:30, sempre al Teatro Comunale Maria Caniglia di Sulmona, con l’opera Lirica con le rappresentazioni della Cavalleria Rusticana composta da Pietro Mascagni e i Pagliacci di Ruggero Leoncavallo, con l’Orchestra Cantieri d’Arte, il Coro dell’Opera di Parma diretti da Stefano Giaroli, per la Regia di Pierluigi Cassano.(h.9,00)

Andrea Pantaleo

Leave a Reply


Trackbacks