Home Politica Elezioni: D’Eramo(Lega) è tornato a Sulmona ed ha rinnovato l’impegno per carcere e Tribunale

Elezioni: D’Eramo(Lega) è tornato a Sulmona ed ha rinnovato l’impegno per carcere e Tribunale

Scritto da redazione

Sulmona,17 settembre – “Una scuola di formazione d’eccellenza, ricchezza per il territorio, che va sostenuta e potenziata. In modo che apra quanto più possibile le porte agli istituti scolastici e che crei una rete stabile con le Università dell’Abruzzo. E poi la Casa di Reclusione, dove ogni giorno operano agenti di cui ho avuto modo ancora una volta di apprezzare professionalità e abnegazione, che garantiscono il rispetto dei diritti dei detenuti ma che sono gravati da problematiche annose a cui vanno trovate soluzioni immediate e strutturate”.È stata una giornata piena e dai significati importanti quella di ieri a Sulmona per il deputato della Lega, Luigi D’Eramo, ricandidato al collegio Plurinominale della Camera: il segretario abruzzese del Carroccio ha fatto visita alla Scuola di Formazione e Aggiornamento del Corpo di Polizia e del Personale dell’Amministrazione Penitenziaria e alla Casa di Reclusione di Sulmona, in provincia dell’Aquila.

“Due incontri – spiega una lunga  nota-  voluti dalla psicologa del Lavoro Roberta Salvati, del direttivo regionale del partito insieme ad Antonio De Panfilis, che lavora nel terzo Dipartimento del partito, il Sociale.Ad accogliere D’Eramo, accompagnato dal consigliere regionale Antonietta Laporta, da Roberta Salvati, dalla direttrice, Paola Gubbiotti e il comandante di reparto dell’Istituto, Roberto Rovello. “in Abruzzo abbiamo una delle otto scuole d’Italia e proprio a Sulmona si lavora incessantemente per garantire una didattica sempre più ampia, che ha sofferto le difficoltà delle pandemia ma che ora si prepara ad aprire le porte anche ad altre realtà del territorio. “Ho incontrato i sindacati che rappresentano la Polizia Penitenziaria e abbiamo di nuovo discusso  di potenziamento della pianta organica e dell’adeguamento delle strutture affinché si conformino alla normativa vigente. Ancora una volta ho potuto toccare con mano la gravosa responsabilità che portano sulle spalle questi lavoratori, che con passione e competenza gestiscono situazioni  difficilissime, in una struttura che ha bisogno di un intervento definitivo che la definisca in un tempo duraturo”.All’incontro hanno partecipato  anche i sindacalisti Mauro Nardella (Uil), Vittorio Pace (Sinappe) e Francesco Tedeschi (Cisl Fns). 

“È stato complicato mantenere una linearità nell’azione alla Camera. Quando il Governo cambia e diventa di grandi intese poi ci si ritrova ad avere idee diverse su temi fondamentali. Rinnovo quindi l’impegno della Lega, che con una posizione di forza all’interno di un Governo di Centrodestra, potrà rispondere efficacemente alle istanze e alle richieste degli agenti”.All’incontro alla Casa di Reclusione ha partecipato anche il presidente dell’ordine degli avvocati di Sulmona, Luca Tirabassi.

Leggi anche

4 Commentii

Peppino 17 Settembre 2022 - 9:01

Povera Sulmona come ti trattano !!!

Reply
Piazza XX Settembre 17 Settembre 2022 - 9:08

Ma con tanti problemi che ha la nostra città la priorità è la scuola la scuola di polizia penitenziaria? Ma stiamo scherzando ? Basta con la propaganda inutile

Reply
Ovidius 17 Settembre 2022 - 15:11

Ma questo onorevole perchè non ha fiatato quando in Consiglio regionale si votava la storia dei 30 milioni assegnati all’Ospedale di Sulmona e poi spariti e la sua consigliera regionale abbandonava la seduta ?

Reply

Lascia un commento