Home Attualità Il 17 dicembre la cerimonia di premiazione  della quinta edizione del concorso dedicato a Fabrizia Di Lorenzo

Il 17 dicembre la cerimonia di premiazione  della quinta edizione del concorso dedicato a Fabrizia Di Lorenzo

Scritto da redazione

La giovane sulmonese vittima dell’attentato di Berlino il 19 Novembre 2016- 

Sulmona, 24 novembre– Cinquantacinque partecipanti e venti scuole di tutto l’Abruzzo (6 dalla provincia dell’Aquila, 4 di Pescara, 5 di Chieti e 5 di Teramo): grande è stata la risposta arrivata dall’intera regione allea quinta edizione del concorso dedicato a Fabrizia di Lorenzo, la giovane sulmonese vittima dell’attentato di Berlino il 19 novembre 2016. 

Il concorso, un bando regionale per l’erogazione di borse di studio “per non dimenticare le vittime del terrorismo”, è stato curato dall’ufficio di presidenza del Consiglio regionale con consulenza del comitato “Insieme per Fabrizia Di Lorenzo” e la collaborazione della scuola frequentata da Fabrizia, il liceo “G. B. Vico” di Sulmona, facente parte dell’Istituto di Istruzione Superiore “Ovidio”.  

La prova, un elaborato scritto riservato agli studenti che frequentano gli ultimi tre anni degli istituti di istruzione secondaria di secondo grado della regione, si è svolto questa mattina con tutti gli studenti partecipanti collegati da remoto con il liceo sulmonese. Gli studenti si sono confrontati con una riflessione di Piero Calamandrei sul valore della libertà e sull’importanza della partecipazione politica: 

È così bello, è così comodo: la libertà c’è. Si vive in regime di libertà, c’è altre cose da fare che interessarsi di politica. E lo so anch’io! Il mondo è così bello, ci sono tante belle cose da vedere, da godere, oltre che occuparsi di politica. La politica non è una piacevole cosa. Però la libertà è come l’aria: ci si accorge di quanto vale quando comincia a mancare, quando si sente quel senso di asfissia che gli uomini della mia generazione hanno sentito per vent’anni, e che io auguro a voi, giovani, di non sentire mai, e vi auguro di non trovarvi mai a sentire questo senso di angoscia, in quanto vi auguro di riuscire a creare voi le condizioni perché questo senso di angoscia non lo dobbiate provare mai, ricordandovi ogni giorno che sulla libertà bisogna vigilare, dando il proprio contributo alla vita politica.

(P. Calamandrei, Discorso sulla Costituzione, 26 gennaio 1955)

Saranno assegnate borse di studio ai primi 8 studenti classificati (1° premio 2000 euro; 2° premio 1800 euro; 3° premio 1600 euro; 4° premio euro 1400 euro; 5° premio 1200 euro; 

6° premio 1000 euro; 7° premio 600 euro; 8° premio 400 euro). 5. La Commissione comunica al Servizio co. La premiazione si terrà il 17 dicembre, alle 10.30, nella sede del liceo “Vico”. 

«Mi ha fatto piacere vedere l’alto numero di studenti partecipanti a questo concorso dedicato a Fabrizia», ha detto la mamma, Giovanna Frattaroli, «è una testimonianza di quanto il ricordo e l’affetto per lei siano vivi più che mai». «Sento molto forte l’organizzazione e lo svolgimento di questo concorso», aggiunge Anna Maria Iervolino, docente del polo liceale “Ovidio”, componente della commissione del concorso, «e mi sento molto coinvolta emotivamente, anche perché Fabrizia è stata una mia studentessa. È stato bello vedere un così elevato numero di partecipanti e tutti di grandissima qualità. Saranno premiate delle eccellenze della nostra regione.» 

Leggi anche

Lascia un commento